lunedì 26 novembre 2012

AMARETTI MORBIDI



UNO TIRA L'ALTRO...... BUONI A TUTTE LE ORE
Da dire assolutamente: questa ricetta è tratta dal libro "Non solo zucchero" volume 1 del mitico maestro Igino Massari.



INGREDIENTI

33 g di armelline
150 g di mandorle bianche
166 g di zucchero
94 g di albume
66 g di zucchero

PROCEDIMENTO

Macinare finemente con il robot le armelline, le mandorle bianche e la prima parte di zucchero.
Montare con la planetaria o in mancanza con le fruste elettriche, gli albumi a neve ferma con la seconda dose di zucchero.
Amalgamare i due composti con movimenti  delicati, sempre dal basso verso l'alto cercando di smontare il meno possibile gli albumi.
Riempiamo una teglia di zucchero semolato e con un sac à poche facciamo dei mucchietti;


quindi con molta delicatezza, cospargiamoli e arrotoliamoli con le mani. Formiamo poi delle palline non tanto grandi, che andremo a sistemare su di una teglia da forno rivestita con carta forno, distanti l'uno dall'altro circa 2 centimetri.


Cottura in forno caldo a 180°C per 15 minuti circa, il gioco è fatto.

BUON APPETITO !!!!

17 commenti:

  1. okay dichiaro la mia ignoranza: cosa sono le armelline???

    RispondiElimina
  2. Ciao niente di grave... le armelline sono i noccioli delle albicocche, vengono usate in pasticceria e a volte in gastronomia per dare quel retrogusto amarognolo.
    E' consigliabile non consumarle crude e in quantità eccessive in quanto contengono una piccola % di arsenico. Soprattutto è sconsigliabile il consumo ai bambini. Questi amaretti ovviamente sono innocui.....a parte per la linea
    buon inizio settimana ciao

    RispondiElimina
  3. Buoniiiiiiiiiiiiiiiiii mandane un po' va ;)

    RispondiElimina
  4. ciao Maurizio, qui c'è un premio per te!
    http://unafettadiparadiso.blogspot.it/2012/11/il-mio-primo-premio-per-tutti-voi.html
    ti aspetto,
    vale

    RispondiElimina
  5. ok grazie vado subito a dare un'occhiata :)

    RispondiElimina
  6. Ho provato diverse volte la ricetta, di gusto sono ottimi, ma quando li informo si appiattiscono. Qualche consiglio?

    RispondiElimina
  7. Ciao che si appiattiscano un po è normale se ti vengono troppo piatti tieni l'impasto più duro mettendo meno albume. Ciao fammi sapere.

    RispondiElimina
  8. Riproverò e ti farò sapere. Grazie

    RispondiElimina
  9. ciao, solo una curiosità; le armelline vanno pelate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono 2 tipi una sono le armelline che sono i semi che si trovano dentro al nocciolo dell'albicocca poi ci sono anche le mandorle amare. Sono ottime tutte e due ma e meglio che sia pelate altrimenti la buccia ti da un colore più scuro

      Elimina
    2. Ci sono due tipi di armelline una sono i semi che si trovano all'interno del nocciolo delle albicocche le altre sono le mandorle amare sono ottime entrambe è meglio che siamo pelate perché la pelle ti lascerebbe gli amaretti più scuri

      Elimina
    3. ciao, quelle che utilizzo io sono mandorle di albicocche; seguirò il tuo consiglio e le pelerò.
      Grazie mille per la risposta

      Elimina
  10. Ho riprovato con altre mandorle e sono venuti splendidi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica con che mandorle hai provato?

      Elimina
    2. La prima volta con delle mandorle California la seconda con delle mandorle provenienti dalla Puglia

      Elimina
    3. Ho riprovato questo pomeriggio utilizzando mandorle sgusciate e zucchero di canna integrale, gusto particolare lo zucchero ha un gusto particolare che ha sovrastato il gusto delle mandorle.

      Elimina